Costume e ballo

COSTUME FEMMINILE

Particolarmente interessante sia quello “ricco”, usato dalle donne nobili e chiamato “de dama” che quello del ceto medio detto “de vassalla”, infine vi è quello da vedova.

Costume di “dama”

  • Copricapo: su muncadore, anticamente un ampissimo fazzoletto quadrato, con stampa floreale all’angolo posteriore, sostituito più tardi da quello di tibet marrone o seta bianca (ordinario o da sposa), ricamato o dipinto ma di dimensioni notevolmente più piccole. Si dispone a triangolo e si fermava elegantemente tra il mento e una guancia dopo aver incorniciato bene il viso; la sistemazione è detta affronchilonzu. Prima di questo ornamentale fazzoletto, a contatto diretto con i capelli vi era una delicata piccola cuffietta detta su camusu. Le donne di nobile casato usavano mettere a loro piacimento anche un altro grande fazzoletto  detto mantìlla (mantìglia), un piccolo scialle colorato e ricamato messo dalla testa sin alle spalle.
  • Camicia: sa hammisa, di tela fine, bianca, con le maniche molto ampie, ricamata al collo e ai polsini (sas pulanìas) tagliati ampi a trapezio e arricchiti consu dominusu pranu; rifinita sul davanti da sa piza (striscia di pizzo che chiude la camicia sul davanti essendo quest’ultima priva di bottoni; sotto la camicia è indossata sa pettina, una leggerissima e raffinata “camiciola” bianca ricamata al collo.
  • Reggiseno: s’imbustu, molto più rustico e semplice rispetto agli odierni.
  • Busto: su cosso, di raso o seta, irrigidito da un’imbottitura di stoffa trapuntata è sistemato quasi a guisa di reggiseno, termina con due punte sul davanti.
  • Corpetto: detto su zippone, di panno marrone orlato da una passamaneria colorata stampata o dipinta, aperto davanti, assomiglia al bolero, la corta giacchetta maschile caratteristica del costume popolare spagnolo.
  • Gonna: sa vardetta, sempre di panno marrone, con ampia balza detta su vrunimentu, di seta o raso stampato o impreziosita da ricami e pitture; plissettata ai fianchi e sulla parte posteriore, mentre davanti è liscia e con due piccole fessure laterali (sas massulas).
  • Sottogonna: su suttanu, in tela chiara, indossato sotto sa vardetta, aveva anche la funzione di proteggere la pelle dalle irritazioni causate dalla ruvida gonna in orbace.
  • Grembiule: sa hinta, di seta o raso bianco o color crema (ordinaria o da sposa), ricamato, dipinto o stampato e normalmente riprende il motivo de su vrunimentu.
  • Accessori: s’orogioielli artigianali vari di squisita fattura: bottoni d’oro per chiudere la camicia (piccoli per le ragazze, più grossi per le maritate), collana, spilla (sa huzza,), e spesso un gioiello dalla forma un po’ strana chiamato isprugadentes (stuzzicadenti).
dama1dama2dama3dama4
Il costume di dama

Costume di “vassalla”

  • Copricapo: su mucadore, uguale alla precedente e anche qui, molto più frequentemente a contatto diretto con i capelli vi era la piccola cuffietta detta su camusu.
  • Camicia: sa hammisa, senza sas pulanías, ma un ricamo fine e prezioso al collo e ai polsi e rifinita da sa piza, anche qui è indossata sa pettina, maniche molto ampie a sbuffo in modo tale da fuoriuscire vistosamente dal corpetto rosso.
  • Reggiseno: s’imbustu, come il precedente.
  • Busto: su cosso, di seta o raso colorato nelle due punte anteriori di panno rosso.
  • Corpetto: per questo costume si chiama su curittu, di panno rosso, consta di tre parti unite tra loro da un nastro colorato e intrecciato che termina con una coccarda; anch’esso molto aperto davanti.
  • Gonna: sa vardetta, sempre di orbace (goresi) rosso granato, successivamente ritinteggiato di marron scuro, con balza alta (su vrunimentu) di seta o raso stampati o pitturati.
  • Sottogonna: su suttanu, in tela chiara, come il precedente.
  • Grembiule: sa hinta, come il precedente.
  • Accessori: s’oro, i gioielli come il precedente, in questa versione si differenziava per la quantità e per la preziosità della lavorazione.
vassalla2 vassalla2 vassalla3
Costumi di vassalla
Pagine: 1 2 3 4 5

Condividi su:

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vota su DZone
Condividi su Facebook
Aggiungi a Delicious
DotNetKicks.com
Shout it!
Condividi su LinkedIn
Segnala su Technorati
Condividi su Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)